Schema speciale per l ‘ artrite reumatoide

Schema speciale per l ‘ artrite reumatoide
Rate this post

Schema speciale per l ' artrite reumatoideL’artrite reumatoide è una forma di reumatismi infiammatori cronici. Si tratta di una malattia autoimmune che causa un’infiammazione molto dolorosa di una o più articolazioni: polso, dita, piedi, ecc. si tratta di una malattia che progredisce lentamente, che di solito progredisce con i brillamenti. La dieta speciale per l’artrite reumatoide mira a ridurre l’infiammazione e rafforzare il sistema immunitario per prevenire meglio le crisi dolorose.

I punti principali della speciale dieta anti-artrite :

>Consumare più omega-3
>Adottare una dieta vegetariana
>Evitare i prodotti dolci e raffinati
>Limitazione dei grassi nocivi
>Scegliere le proteine magre
>Benefici della dieta anti-crisi per l’artrite reumatoide

L’artrite reumatoide speciale dieta anti-crisi ha molti benefici, permette di :

L'artrite reumatoide speciale dieta anti-crisi ha molti benefici, permette di :Ridurre l’infiammazione
Rafforzare il sistema immunitario
Prevenzione degli attacchi di dolore
Alleviare i sintomi
Mantenere un peso sano
Imparare a fare le giuste scelte alimentari

E la dieta del dottor Seignalet ?

La dieta Seignalet è progettata per rafforzare la barriera intestinale che ci protegge dagli elementi nocivi ed è una garanzia delle prestazioni del nostro sistema immunitario. In caso di artrite, la dieta del Dr. Seignalet prevede l’eliminazione di latticini e glutine a favore di una dieta composta da frutta, verdura, carni magre e legumi. Tutto questo per ridurre l’infiammazione e rallentare lo sviluppo della malattia. Il metodo di Seignalet è stato discusso per decenni, ma avrebbe permesso di alleviare migliaia di persone. In ogni caso, qualsiasi dieta deve essere soggetta al parere del medico.

Qual è lo stato della ricerca sulla dieta per l’artrite reumatoide ?

Qual è lo stato della ricerca sulla dieta per l'artrite reumatoide ?C’è poco consenso su cosa mangiare per l’artrite reumatoide. Tuttavia, l ‘incidenza dell’ artrite reumatoide è nota per essere più bassa nelle popolazioni del Mediterraneo meridionale. Uno studio ha rilevato che l’olio d’Oliva, gli oli di pesce, la frutta e la verdura sono fattori di protezione, mentre la carne, i nitriti e troppo ferro sono fattori induttori. In un altro studio clinico, l ‘assunzione giornaliera di 3 g di omega-3 dall’ olio di pesce e 10 g di olio di oliva è risultata molto positiva.

Altri studi mostrano che i soggetti che mangiano la Dieta Mediterranea, rispetto a quelli che seguono una dieta convenzionale, hanno raggiunto una riduzione dell’infiammazione e un aumento della vitalità e della funzione fisica. Inoltre, la Dieta Mediterranea ha indotto cambiamenti positivi in un gruppo di donne con artrite reumatoide provenienti da un’area socialmente depressa.

Artrite reumatoide: raccomandazioni dietetiche
Le seguenti raccomandazioni mirano, tra l’altro, a ridurre il dolore causato dall’infiammazione. Alcuni alimenti hanno effetti antinfiammatori, mentre altri, al contrario, aumentano l’infiammazione. Inoltre, anche piccole carenze in alcuni nutrienti (zinco, selenio, ferro, rame, vitamine A, C, E, E acido folico) hanno un’influenza importante sulla risposta immunitaria. La dieta speciale per l’artrite reumatoide è destinata ad essere completa e varia per soddisfare le esigenze del corpo.

Dieta raccomandata per l’artrite reumatoide
Nell’artrite reumatoide, l’obiettivo è quello di adottare una dieta antinfiammatoria e ricca di sostanze nutritive per rallentare la progressione della malattia e prevenire crisi dolorose. Per questo, alcuni cibi hanno già dimostrato il loro valore. Questo è il caso degli Omega-3, frutta e verdura, olio d’oliva e proteine magre. Le sostanze presenti in questi alimenti aiutano a sostenere il sistema immunitario e a prevenire lo sviluppo di malattie troppo rapidamente.

Dieta vegetariana
Sono stati studiati gli effetti della dieta vegetariana sull ‘ artrite reumatoide. Tre studi hanno dimostrato che, in alcuni pazienti, una dieta vegetariana (senza alcun prodotto animale o sottoprodotto) o vegetariana riduce i sintomi dell’artrite reumatoide (vedi la nostra scheda sul vegetarianismo e il vegetarismo). Altri due studi hanno dimostrato che il digiuno seguito da una dieta vegetariana alterava la flora intestinale dei pazienti affetti da artrite reumatoide e che questi cambiamenti erano correlati con il miglioramento della loro condizione. Tuttavia, altri studi non confermano questi dati.

D’altra parte, senza raccomandare una dieta rigorosa che può causare perdita di peso a lungo termine e con un alto tasso di abbandono, si raccomanda di adottare una dieta mediterranea. Questa dieta comprende molti alimenti vegetali, pesce e olio di oliva, e potrebbe avere un effetto antinfiammatorio. La dieta mediterranea aiuta anche a regolare il sistema immunitario ed è più facile da mantenere a lungo termine che una dieta vegana o vegetariana.

Omega-3
Gli acidi grassi Omega-3 del pesce grasso e dell’olio di pesce possono ridurre il dolore, il numero di articolazioni dolorose, la durata della rigidità mattutina e l’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei.

Studi hanno dimostrato che la dose giornaliera di omega-3 necessaria per ridurre l’infiammazione è vicina a 3 g (in particolare, 1,8 g di EPA e 0,9 g di DHA, due tipi di omega-3 presenti nei pesci grassi). Questa quantità è difficile da ottenere mangiando da solo : si ottiene mangiando 3 pasti da 150 g di pesce grasso a settimana, più 1 g di omega-3 al giorno come supplemento (EPA e DHA combinati).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here